07 Luglio 2020
News

ADV: ´´Prandelli poteva evitarsela´´

31-10-2010 08:27 - Redazione sportiva
È stato un bombardamento, con molto fuoco amico. La Fiorentina esce da una settimana complicata. Alla difficile situazione di classifica e alle polemiche legate al caso-Mutu si sono aggiunte le frecciate di Prandelli e la denuncia di Beha. Andrea Della Valle osserva: «Se ci sentiamosotto assedio? No. Sono i soliti quattro-cinque. Non c´è una campagna contro di noi. Basta vedere l´entusiasmo che si respirava domenica durante Fiorentina-Bari». Sorpresa sgradita Diego e Andrea Della Valle si sono confrontati venerdì notte sull´asse New York-Firenze. Hanno cercato di capire se questa improvvisa e inattesa «concentrazione d´attacchi» nascondeva un progetto destabilizzante. Non c´è dubbio che dal giorno in cui è stato presentato il progetto Cittadella (due anni fa) parte della città ha cambiato atteggiamento verso gli azionisti di maggioranza. Prima adorati poi, guardati con sospetto. I «rosiconi» sono entrati in azione trovando buona sponda nel mondo politico. Ma perché anche Prandelli ora si è aggiunto al coro dei contestatori? Andrea Della Valle, da sempre vicino a Cesare, spiega, con tono critico: «Ho letto le parole di Prandelli. Parole che Cesare poteva tranquillamente evitare di dire. Mi ha sorpreso molto per come ha tirato le orecchie a questo gruppo che ha definito viziato. Siamo stati tanti anni insieme, ci siamo tolti tante soddisfazioni. Essendo la prima volta che parlava della Fiorentina, in un momento per noi delicato, non doveva dire queste cose. Ha detto di essere stato vicino alla Juve? Neriparleremo quando ci troveremo. É stato delegittimato da Diego? Gli chiederò perché ha voluto accendere questa polemica. Ora mi interessa il Catania». Il c.t. azzurro L´uno-due di Prandelli ha ferito il mondo viola e indispettito la famiglia Della Valle. Prima l´intervista a Tuttosport, dove il c.t. azzurro ha detto: «Sono stato molto vicino alla Juve, manel nostro mestiere non si sceglie ma si è scelti. Comunque è un argomento che mi crea imbarazzo perché stimo molto Delneri e il suo lavoro». La verità, finalmente è venuta a galla. Peccato che quando, nella primavera scorsa, Diego Della Valle chiese a Prandelli di dichiarare ufficialmente che non sarebbe mai andato alla Juve l´allora tecnico viola preferì dribblare la domanda andando allo scontro con il patron. Forse perché era politicamente scorretto ammettere i suoi incontri con Bettega da allenatore della Fiorentina? Ma Prandelli, nel desiderio di togliersi qualche sassolino rimasto nelle scarpe, è andato oltre e sul Nuovo Corriere di Firenze, ha attaccato squadra e proprietà: «Quando un vicepresidente ti dice: "Se vuoi andare via, vai" e il patron parla direttamente con i giocatori ti senti delegittimato». L´amore tra i Della Valle e Prandelli è finito dieci mesi fa. Ma i dirigenti viola hanno sempre avuto parole di incoraggiamento per il c.t. azzurro e lo hanno aiutato a trasformare Italia-Far Oer al Franchi in una festa in suo onore. Non si aspettavano ringraziamenti, ma neppure un attacco a freddo. Beha Ai Della Valle hanno fatto sicuramente meno male le critiche di Beha. «Avete visto la lettera di Diego? Non aggiungo altro. Diciamo sempre di stare uniti, ma alla fine gli unici che rispettano questa volontà siamo noi e i tifosi. Poi c´è qualcuno che si diverte e speriamo sia solo questo. Le discussioni esterne destabilizzano ma noi ci stiamo chiudendo in modo ermetico». La città è entusiasta della sfida lanciata da Diego Della Valle a Beha. E spera che il patron parli direttamente ai tifosi viola in un viaggio tra passato e futuro. L´addio alla Cittadella è stato doloroso. Ma i Della Valle non vogliono lasciare la Fiorentina come dimostrano i 35milioni investiti negli ultimi mesi, la fine dell´auto-gestione e i tanti progetti allo studio per trovare nuove forme di finanziamento. Cose che Diego Della Valle è pronto a raccontare portando cifre, non parole. Intanto Andrea Della Valle rimane in prima fila scherzando su un occhio arrossato: «Mi si è rotto un capillare. Sarà per l´arrabbiatura per tutto quello che sento». E lancia Mutu: «Sul suo caso decideremo la prossima settimana, aspettiamo la fine dell´inchiesta: deve ridarci cogli interessi tutto quello che ha combinato. Dobbiamo riconquistare una buona classifica. Cassano? Non ci interessa. Abbiamo Mutu in quel ruolo, avevamo pensato a Cassano in un altro momento». E se ne va sorridendo. E se a gennaio Mutu partisse e arrivasse Fantantonio?


Luca Calamai - La Gazzetta dello Sport

Fonte: violanews.com



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account