05 Agosto 2020
News

Cognigni e il ´Patto´ con la città: ´´ADV presidente onorario´´

15-07-2011 08:39 - Redazione sportiva
La squadra è in ritiro, ma la società viola lavora sodo in vista del nuovo assetto societario che verrà presentato tra pochi minuti presso la sala stampa dello stadio Franchi.
Il presidente della Fiorentina Mario Cognigni, come già anticipato, spiegherà in cosa consiste il ´Patto´ con la città e con i tifosi.
Queste le sue parole: "Oggi abbiamo fatto l´assemblea in società che aveva come ordine del giorno la nomina di nuovi consiglieri per il periodo 2011-13. All´interno di questa assemblea si è parlato anche della storia recente della Fiorentina, essendo ad oggi il nostro quarto mandato. Inevitabilmente abbiamo ripercorso la nostra attività, il nostro entusiasmo con cui abbiamo costruito la struttura sportiva e societaria. Pensavamo a quanto è grande oggi rispetto a qualche anno fa.
Innanzitutto si leggeva che da parte della famiglia Della Valle c´era un disamoramento nei confronti della Fiorentina, ma invice oggi si è scaturito un nuovo affetto, è emera ancora la volontà della famiglia di andare avanti con il progetto Fiorentina con lo stesso senso di responsabilità. Maggiore dinamica imprenditoriale e maggiore realismo saranno i nostri punti fermi. Tutti e 10 i consiglieri sono stati riconfermati, la famiglia ha riposto verso di loro la fiducia ancora una volta.
Oggi si celebra un evento importante perché Andrea Della Valle è tornato ad essere presidente, onorario, ma pur sempre presidente. E´ tornato ad esserlo con una carica personale che gli spetta di diritto. Banalmente si parla troppo spesso di ´Patron´ ma io lascerei perdere questo termine. Io invece sono un presidente esecutivo continuando a fare ciò che ho iniziato da diversi anni. Il vicepresidente sarà Paolo Panerai.
Ogni funzione della società ha bisogno di una persona addetta a svolgere quel ruolo e Gianfranco Teotino ne è un esempio. La comunicazione è alla base della società, così come l´assetto sportivo.
Poi vi annuncio che Vincenzo Guerini di fatto sostituirà il sottoscritto nei rapporti con la prima squadra, diventando il team manager. Vogliamo con lui mettere a disposizione del gruppo della prima squadra tutta la sua esperienza di calciatore e commentatore televisivo e quindi gli auguro un proficuo lavoro.
Nel consiglio di oggi sono stati invitati a partecipare due nuovi nomi, Eugenio Giani e Dario Nardella che parteciperanno alle nostre riunioni di consiglio per una maggiore trasparenza verso le istituzioni fiorentine. Vogliamo un coinvolgimento maggiore di tutto il tessuto sociale, tifosi e non, per proporre qualcosa di nuovo che ci possa unire non solo per l´amore verso Firenze, ma anche per la bellezza della maglia viola.
Il nuovo consiglio di amministrazione è composto da 12 consiglieri e rimarrà in carica per i prossimi 3 esercizi. i membri sono: Mario Cognigni, Andrea Della Valle, Sandro Mencucci, Giovanni Montagna, Gino Salica, Paolo Panerai, Maurizio Boscarato, Paolo Borgomanero, Stefano Sincini, Eugenio Giani e Dario Nardella".

Sui campini: "Stiamo facendo un grosso investimento nei campini, perché dalle stime iniziali ci siamo lasciati andare alle spese e io lo considero come qualcosa in più che prima non avevamo che riteniamo fondamentale che ci vorrà portare a una riduzione del gap con le squadre che ci precedono.
Sul fair play finanziario, che consistente nel spendere gli introiti della società, senza mettere mano al portafoglio, vorrei dire che le risorse dovranno essere gestite meglio per poter fare investimenti di carattere immobiliare e di rafforzo alla singola squadra, con l´obiettivo di tornare presto nelle competizioni europee.
Il tutto costerà alla società circa 7 milioni di euro.

La Fiorentina poi vuole rafforzare i l concetto di attaccamento alla maglia, per questo faremo delle selezioni che ci consentano di avere giocatori veramente attaccati alla maglia e che effettivamente avranno l´intenzione di sacrificarsi per la maglia, l´obiettivo di creare adesione verso i principi della società.

A Firenze si parla sempre di Fiorentina, le due cose cono intrecciate, è impossibile parlare di una cosa senza nominare l´altra. Noi vogliamo che questo continui quotidianamente e il progetto ´Cuore Viola´ intende proprio promuovere con i settori giovanili la sana competizione e la riscoperta di certi valori.
Abbiamo anche rinnovato il nostro rapporto con Save the Children, perché è una cosa a cui non vogliamo rinunciare.

Ai tifosi chiedo di avere fiducia, perché hanno di fronte un gruppo coeso, con un unico obiettivo: creare una Fiorentina sempre più forte e competitiva. Siamo riusciti a riportare la società nel palcoscenico europeo che ha dimostrato di essere all´altezza della situazione, molte delegazioni verranno da noi per documentarsi su come lavoriamo nel settore giovanile. Siamo stati promotori di un´etica nel mondo del calcio e saremo capofila del fair play. Mihajlovic domani vi presenterà una nuova idea societaria che avevamo in mente già da tempo.
La Fiorentina si arricchirà di una nuova luce nel futuro, basta crederci.

I nostri principi che oggi vi abbiamo presentato sono generici, sono un decalogo di comportamento. Io mi sono fermato solo marginalmente su essi, potrebbero sembrare banali, ma sono difficili nell´applicazione. Per esempio il fair play. Ci sarà tempo per rifletterci e modificarli, ma ci impegneremo per far si che vengano applicati.

Conflitti d´interesse tra comune e società con Nardella e Giani? Io considero da oggi l´inizio di un nuovo corso, vogliamo essere partecipativi e le persone più adatte ci sembravano sia Giani, che aveva contribuito ben 10 anni fa alla ricostruzione finanziaria della Florentia Viola, sia Nardella che rappresenta un assessorato importante e potrebbe essere in conflitto con il nuovo ruolo, ma nel momento in cui ci saranno da prendere decisioni loro semplicemente si asterranno o non saranno invitati.
Guerini permetterà a Pantaleo Corvino di andare a cercare nuovi talenti a giro per il mondo, curando il rapporto della società con il settore giovanile e la prima squadra.

Il progetto Cuore Viola sostituisce il progetto Cittadella? " No, la cittadella viola è completamente dimenticata, noi volevamo sognare in grande: una lotta per qualche competizione europea, ma siamo andati troppo oltre. Questo non vuol dire abbandonare la mentalità aggressiva e la voglia di vincere che ci ha contraddistinto finora. Nel momento in cui il fair play finanziario andrà a regime, sarà ancora più bella la sfida a cui noi ci sentiamo assolutamente preparati".

Sulla situazione interna alla squadra di Montolivo: "Non mi preoccupa. Vi riassumo brevemente la situazione. Il rapporto con Montolivo è sereno, lui è un ragazzo veramente bravissimo, una grande persona. Dissi a Riccardo che nella nostra idea lui, con la fascia di capitano, sarebbe stato al centro del nostro nuovo progetto, e noi gli avremo costruito la squadra intorno. Riccardo, con le giustificazioni del caso, ha detto che non si sentiva disponibile a continuare questo progetto con noi. Mi risulta che la settimana scorsa Corvino gli ha proposto il rinnovo e il procuratore ha risposto che non è possibile. Da parte della Fiorentina ci sia stata tutta la volontà. Il giocatore se deciderà di rimanere dovrà spiegarlo alla città, ma lo ritengo intelligente e quindi se vorrà portare avanti la sua decisione ci aspettiamo delle proposte concrete. Io credo che lui abbia un´idea molto più precisa di quanto in realtà non dimostri, quindi aspettiamo lui. La decisione tecnica non dipende da me.
Per quanto riguarda Gilardino invece, la critica è rivolta a tutto l´ambiente Fiorentina: secondo me Alberto ha poco da dire. Ha un contratto se vuole restare noi siamo felici, se non vuole restare basta che lo dica direttamente o attraverso i procuratori e alla fine decidiamo noi se trattenerlo o no.

Sul mercato: "Ho assolutamente chiara la situazione di mercato. Non posso accettare che Corvino mi chiami per dirmi ´ci hanno soffiato un certo giocatore´. Lui ha tutta l´autorità per acquisire chi ritenga opportuno. All´interno delle nostre disponibilità finanziarie, il Direttore ha ampia deroga e ampia disponibilità per creare una squadra più competitiva possibile".

Sullo stadio Franchi che non è all´altezza del nuovo progetto viola: "Nel nostro progetto volevamo realizzare degli interventi strutturali allo stadio. Mencucci e Baiesi si erano applicato per far si che tutta la tribuna fosse più accogliente, con dei disegni che ne cambiassero l´aspetto. Creare una struttura molto più consona alla città era nelle nostre aspettative, ma i tempi tecnici dell´imprenditoria non vanno d´accordo con quelli politici e il progetto non è passato dalla sovrintendenza. Il restyling non risolve il problema stadio, ma solo la tribuna. Non abbiamo mai fatto a Firenze operazioni immobiliari, ci interessa la società e la squadra di calcio. Confidiamo che ci possa essere presto un incontro per delineare un nuovo stadio, ma questo non eliminerà certo i problemi economici o di ridurre il gap finanziario. Il budget che ha a disposizione Corvino prevede sia la possibilità di ridurre gli stipendi, abbiamo comprato qualcuno, e perso altrettanto. Per esempio sulla perdita di D´Agostino, avrò un incontro con Corvino per cercare di riparare".

Chiara Baglioni

Fonte: violanews.com



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio