05 Agosto 2020
News

Montella: "Aspetto altri campioni"

28-12-2012 09:16 - Redazione sportiva
Montella 3D. Non solo perché la sua Viola gioca in una nuova dimensione. Ma anche per la dolce planata dell´Aeroplanino sul Della Valle pensiero. «Dignità, Dovere, Divertimento. Il loro slogan mi piace moltissimo. Come apprezzo la serenità che ci trasmettono. Compreso Diego, che ci è molto vicino: presto lo vedrete nuovamente allo stadio». Sistemata la D, anche il 3 piace da matti. Perché quello è il posto occupato in classifica dalla Fiorentina.
Non è che l´anti Juve, alla fine, siete voi?
«L´anti Juventus non esiste. Solo i bianconeri possono perdere punti se, andando avanti in Champions, spenderanno energie mentali calando di concentrazione».
Ma qual è la loro forza?
«La mentalità inculcata durante questo percorso. Grande merito a Conte: l´allenatore si vede soprattutto nella gestione e preparazione degli allenamenti. Il lavoro settimanale è la cosa più importante, per questo non hanno sofferto troppo la sua mancanza. E poi...».
Prego...
«Hanno proseguito il lavoro dello scorso anno aggiungendo innesti importanti. E gli interni di centrocampo, Marchisio e Vidal, sono il meglio che esista in quella posizione».
Il Milan perde pezzi, ma ha trovato El Shaarawy.
«Giocatore moderno, bravo a non accontentarsi. E´ in crescita esponenziale e la voglia di migliorarsi si vede in allenamento. Altrimenti non manterrebbe questo standard di prestazioni. La mentalità del Milan lo può aiutare».
Berlusconi e Galliani l´hanno riempita di elogi, che effetto le fa?
«Credo fossero complimenti estendibili a società e dirigenti per la filosofia di gioco intrapresa: non solo per l´allenatore».
L´Inter è riuscita a far maturare Cassano.
«Vero. Ma tecnicamente Antonio mi piaceva di più quando era sbarazzino e meno maturo».
Lei ha molti collaboratori tecnici. Stramaccioni ha detto che lui fa tutto da solo, così l´Inter risparmia. Cosa risponde?
«Che se lo può permettere, guadagna molto più di me. A parte le battute Andrea è, e rimane, un amico».
Campioni in difficoltà: Sneijder e De Rossi.
«Nel calcio esistono momenti non proprio felici, non saprei giudicare diversamente. Fuoriclasse così vorrebbero giocare sempre, forse dovrebbero chiedersi come mai vengono messi in discussione. Ma non so bene le loro situazioni».
Conosce invece bene Totti. Se lo aspettava ancora a questi livelli?
«Francesco non mi sorprende in generale, anche quando lo allenavo io era così. Stupisce piuttosto la continuità di prestazioni, alla sua età non è normale».
Da cosa dipende oltre che dalla classe immensa?
«Dalla volontà di fare delle rinunce. Generalmente ad una certa età, e con il benessere, è più dura. Fare sacrifici sul mangiare, bere, dormire. Significa che ha ancora tanta voglia».
Della Lazio cosa le piace?
«Petkovic. E´ moderato, obiettivo, carismatico. Un personaggio molto positivo del nostro campionato».
Il Napoli tornerà a vincere qualcosa di importante?
«Me lo auguro da napoletano. So che la passione, nella giusta misura, diventa energia. Negli ultimi anni il Napoli, grazie anche a Mazzarri, ha ottenuto risultati quasi irripetibili: considerando i parametri del monte stipendi. Con i quali vincere adesso in Italia o in Europa è durissima».
E poi ha Cavani...
«Uno dei primi tre attaccanti al mondo, assolutamente».
Invidia colleghi come Mancini ed Ancelotti dai budget di mercato quasi infiniti?
«Non è detto che poter spendere ciò che vuoi porti a spendere bene. Spesso non è così, anche nella vita reale. Con tanti soldi a disposizione è molto più facile sbagliare».
Se pensa a Balotelli che parole le viene in mente?
«Spreco».
Messi o Cristiano Ronaldo?
«Sarebbe bello vederli giocare insieme».
Chi sono i riferimenti del Montella allenatore?
«Ogni allenatore mi ha dato qualcosa. Studiavo Spalletti nella preparazione quasi maniacale dell´allenamento, Capello per la gestione, Eriksson per la tranquillità».
Guardiola si è fermato, Mazzarri ci sta pensando. Che cosa sta succedendo ai tecnici?
«Non lo so, io sto iniziando adesso. Magari riuscissi ad arrivare a quel momento, significherebbe aver allenato per tanti anni con continuità. Questo è un mestiere faticoso, è necessario staccare la spina anche durante la giornata».
Da che idea nasce il miracolo Fiorentina?
«Le mie più che idee astratte sono fatti derivanti dal lavoro. I metodi si evolvono e si migliorano. Noi sappiamo che quando ognuno fa bene il proprio compito, la squadra gioca meglio correndo di meno. E ci applichiamo in tal senso».
La Champions è un obiettivo reale?
«Non sarà semplice. Dovremo vedere la nostra continuità e gli investimenti a gennaio delle squadre dietro di noi. Siamo contenti di essere lì, ma la classifica è corta. In due punti passi dalla Champions League all´esclusione dall´Europa».
Chiederà qualcosa dal mercato che sta per iniziare?
«Io credo che la società abbia più voglia di me di prendere qualcuno di importante. Siamo vigili e pensiamo di aver individuato come potersi migliorare, sapendo che non sarà facile. Magari faremo qualcosa anche sugli esterni».
Chi è Jovetic?
«Un fuoriclasse».
Girano voci circa una sua poca propensione a sopportare il dolore. Vero?
«No. E´ sempre stato estremamente disponibile anche quando poteva non farlo. Il resto sono chiacchiere che esistono ovunque. Lui alza il livello di quasi tutte le squadre al mondo».
Chi l´ha sorpresa di più?
«Borja Valero. Pensavo fosse forte. Ma non così tanto».
A proposito di sorprese. Cosa è successo a Toni?
«Tutto merito suo, vale il discorso fatto per Totti. Ha mostrato fin da subito la voglia di essere protagonista: i primi giorni dovevamo mandarlo via dal campo convincendolo ad andare avanti per gradi. Avevamo paura si facesse male».
Cosa è successo a Viviano?
«Emiliano deve cercare di essere il più distaccato possibile, come se giocasse in un´altra città. Estraniandosi, senza leggere giornali e siti internet. Per troppo amore vive errori normali in maniera sproporzionata. E´ tutto ingigantito, quando non è successo nulla di clamoroso».
Lei ha un contratto biennale con opzione sul terzo. E´ pronto a farla valere?
«Perché no, qui sto bene e c´è armonia tra tutte le componenti».
Cosa significa per lei Firenze?
«Vivo la città nel suo splendore. Abito in centro, è la soluzione migliore per conoscerla. Anche se lì sono tutti stranieri».
Cosa augura al Paese per il 2013?
«Per esperienza personale dico che c´è bisogno del lavoro. Chi ha voglia, deve poter lavorare per una dignità personale. Il problema sociale primario è quello. Una volta molti attendevano l´impiego preferito: ora conosco persone che farebbero qualsiasi cosa per la propria famiglia e per la propria dignità. E non ci riescono».

La Gazzetta dello Sport

Fonte: violanews.com
OZlNOJcouXQWKCz 13-03-2013
DJkisqssgYnwTdmsRWU
I watched it a few weeks ago, and was kinda unwdherelmed. Mainly because the music was sooo bleh. No personality, it didn´t move the story along, and worse didn´t give personality or insight to the characters. I really wish Lassiter would stop giving Randy Newman work. Not one of the songs from that soundtrack ever caught on. I can´t even remember any of the tunes. Up until this past decade Disney´s animated musicals had at least one or two memorable songs. I would say Mulan´s "Reflection," was the last great song. I´m hoping Rapunzel will carry on that tradition. Putting Alan Menkin on that project was a step in the right direction.



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio