03 Luglio 2020
News

Mutu: ´´Spero davvero di chiudere la carriera qui´´

10-12-2010 09:15 - Redazione sportiva
Mutu è a Firenze da cinque anni e ancora non si è capito se è un genio incompleto, oppure è un genio perché è incompleto. Continua a sfuggire il confine fra la sua forza in campo e la debolezza fuori. Benedetto di giorno, maledetto di notte: ci sono sistemi peggiori per costruire un mito, ma chi conosce Adrian sa che il calcolo non fa parte del personaggio. Dopo nove mesi di squalifica per uso "inconsapevole" di sibutramina — quasi peggio che averla presa di proposito — il nome di Mutu è tornato nel cuore dei tifosi come prima. A quasi trentadue anni il Fenomeno resta il giocatore più forte della Fiorentina. Lo dicono i numeri, lo pensa la gente. E in questa intervista esclusiva a «La Nazione» c´è il racconto della realtà. Almeno di quella vista con gli occhi di Mutu.

Cinque anni, sessantasei gol viola, un imprecisato numero di casini. Genio in campo, immaturo fuori. Si riconosce?
«Beh, certe volte anche genio fuori».
Complimenti per la modestia.
«Era una battuta. Ho sempre detto che non sono un santo, ma certe storie sono state strumentalizzate perché faccio il calciatore. So che dovrei essere un modello per i ragazzi e non sono mai stato bravo a mantenere questo tipo di promesse, ma proverò a migliorare come uomo. Ci sono regole da rispettare, soprattutto quelle sugli orari, cercherò di non sbagliare più».
Nove mesi di squalifica, più i problemi con il Chelsea. E´ vero che ha pensato di smettere?
«Mai, neanche per un secondo. Ogni giorno il calcio mi mancava sempre di più. E´ stata durissima, pensavo solo a quando sarei tornato a giocare. Io so fare questo nella vita, mi piace ancora da matti».
A proposito del Chelsea...
«Preferirei non parlarne, ci sono gli avvocati che se ne stanno occupando».
Ma una cosa può dirla: ha sempre paura di dover smettere di giocare a calcio per la maximulta di 17 milioni?
«No, credo che non succederà».
E la rissa con il cameriere?
«No comment anche su quella, c´è un procedimento in corso».
Anche in Romania seguono molto le sue storie extracalcistiche.
«Lo so, e anche male. Per esempio hanno pubblicato i nomi e le foto delle mie case a Miami. Solo che hanno messo le foto e i riferimenti di abitazioni che non sono mie. Laggiù il giornalismo è solo gossip, non ci sono notizie. Da questo punto di vista la Romania è come la Turchia, tutto sensazionalismo, quasi sempre senza verifiche».
Sembra quasi che non stia simpatico a qualcuno nel suo Paese.
«Può darsi, chissà quanta gente non sopporta Mutu. Ma io vado per la mia strada».
Anche per la Nazionale?
«E´ chiaro che spero di tornarci, ma parliamone fra un po´, sono appena rientrato in campionato».
Ha segnato 51 gol in serie A con la Fiorentina, è a 4 reti da Virgili e a 10 di Antognoni. Praticamente sono nel mirino.
«Credo che siano tutti e due alla mia portata, Mihajlovic fra l´altro mi farà anche battere i rigori. A proposito di Antognoni: è un mio amico e so che mai nessuno potrà mai prendere il suo posto a Firenze».
Però potrebbe superarlo nella classifica dei marcatori viola.
«Ci proverò. Più su chi c´è?».
Montuori a 72, Hamrin e Batistuta sono a 151 e 168...
«Beh, per raggiungere i primi due dovrei giocare a Firenze per altri cinque anni».
Ipotesi da escludere?
«Assolutamente no. Anzi, la società mi ha proposto un rinnovo di cinque anni, ma io ho detto che vorrei giocare a calcio solo per altri tre».
Questa non è male.
«Infatti è da scrivere».
Lei un contratto lo ha già fino al 2012, faccia un pronostico per quello che succederà dopo.
«Vorrei restare e chiudere la carriera qui. Lo spero davvero. Fare altre previsioni ora non ha senso, ma non credo che il mio futuro sia legato a quanti gol farò nella seconda parte della stagione. La Fiorentina sa quanto valgo quando sto bene, e ora eccomi qui, pronto per giocare alla grande».
E´ mai stato vicino ad altre squadre in questi anni?
«Alla Roma, ma lo sanno tutti. Poi non ci sono state altre trattative».
Prandelli era informato?
«No, glielo dissi io per telefono».
Lei ha investito risorse in un ristorante, il «Nove», e in altre attività: è un modo per legarsi ancora di più a Firenze?
«Certo, e se avessi la certezza di poterci restare ancora qualche anno farei molte altre cose, potrei anche comprare casa. Firenze è la città in cui vivrei a fine carriera, se dovessi restare in Europa. Ma ho anche un´altra idea, vedremo (Miami, ndr) ».
Qual è stato il miglior Mutu di sempre?
«Quello visto a Firenze. E magari non è finita qui, ho ancora qualche anno davanti per fare il calciatore».
Quali sono state le maggiori gioie calcistiche?
«La qualificazione all´Europeo con la Romania, il primo scudetto... E con la Fiorentina la vittoria a Eindhoven con il PSV».
Doppietta. Può darsi?
«Come no: il primo su punizione da 25 metri, il secondo ancora più bello».
E´ vero che la chiamano «Il freddo»?
(ride) «Da dove viene questa storia? Io sono freddo solo quando batto i rigori. Però è vero che non perdo mezza puntata di Romazo Criminale, dove c´è il Freddo...».
Si è mai chiesto dove avrebbe potuto giocare dal 2003 in poi? C´è un po´ di rammarico per gli errori che hanno cambiato una carriera»?
«Non ho mai pensato alla mia vita calcistica in questo senso, non ho rimpianti. Ho scelto Firenze perché c´era un allenatore che conoscevo, ho voluto partecipare a un grande progetto. Sono contento della mia scelta».
Si sente in debito con i tifosi?
«Debito calcistico? Non lo so. Umanamente sì, sono passati sopra a tanti casini, mi hanno sempre sostenuto, appena sono tornato mi hanno fatto i cori. Ho segnato e mi sono venuti i brividi per quello che è successo, per l´affetto sincero. Quella persona si sbagliava...».
Quale persona?
«Un giorno mi disse che la riconoscenza nel mondo del calcio non esiste. Io invece l´ho ritrovata nei cori dei tifosi, nella stima dei compagni, nella solidarietà di un allenatore che ho conosciuto solo a luglio, almeno in questo ruolo».
Come sono stati i nove mesi senza calcio?
«Faticosi, sia mentalmente che fisicamente».
Ha ritrovato una Fiorentina più giovane.
«Anche per il coraggio di Mihajlovic, che ha fatto giocare elementi della Primavera in fasi non semplici delle partite. E penso anche a quella contro il Cagliari. Mi piace soprattutto Camporese, ha dimostrato di avere personalità in campo».
Certo che quella della sibutramina è stata una grande sciocchezza.
«Una follia. Ma chi mi conosce sa che ero in buona fede, per questo in questi nove mesi mi sono potuto guardare allo specchio con serenità. Ne abbiamo parlato poco anche in casa, tutti sapevano com´era andata».
Sta pensando di far causa all´azienda che ha prodotto le pillole vendute in erboristeria?
«I miei avvocati in Romania stanno valutando i documenti. Sulla confezione non c´era scritto nulla, le pillole erano contraffatte. La sibutramina fa anche male al cuore, solo un pazzo potrebbe prenderla volontariamente».
E lei non lo è.
«Direi di no. E comunque quando ho sbagliato ho sempre pagato il conto».

Angelo Giorgetti - La Nazione

Fonte: violanews.com



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account