30 Settembre 2020
News

Sfida ad alto rischio

20-03-2011 09:29 - Redazione sportiva
Un pallone che lento lento si incammina verso la porta avversaria. Tanto lento che sembra un´azione vista in slow-motion. Eppure è tutto maledettamente in diretta e reale. Attimi che durano minuti. È il pallone che potrebbe salvare la Fiorentina dalla retrocessione in serie B. E che invece Carnevale, all´epoca uno che difficilmente sbagliava davanti alla porta, calcia nel modo peggiore. È il 6 giugno 1993, la squadra viola sta vivendo una delle sue peggiori stagioni di sempre e si ritrova all´ultima giornata di campionato a dover sperare non soltanto in un sua vittoria (che puntualmente arriva per 6-2 sul Foggia), ma anche a dover sperare in un aiuto sui campi di Brescia-Sampdoria e Roma- Udinese. È soprattutto quest´ultima la partita che potrebbe regalare la permanenza in A alla Fiorentina. E invece finisce 1-1. Viola condannati, Udinese allo spareggio con il Brescia e poi salva. Carnevale con quel tiro facile facile avrebbe potuto segnare il gol del 2-0 (dopo quello di Hassler su rigore), cosa che avrebbe messo al sicuro la squadra di Chiarugi. Ma non finisce qui. Perché all´80´ ecco il pareggio bianconero di Desideri e la condanna viola, tra l´esultanza totale dello stadio Olimpico. Parte da qui la grande rivalità, soprattutto tra le due tifoserie, della sfida tra Fiorentina e Roma. Un´ingiustizia che a Firenze non è mai stata digerita, considerando che da lì a pochi giorni lo stesso Carnevale si trasferì proprio all´Udinese, la squadra che aveva salvato con quel tiraccio sbilenco. Qualche anno prima però i tifosi viola si erano presi una bella soddisfazione contro quelli giallorossi: il 30 giugno 1989 le due squadre si trovano l´una di fronte all´altra a Perugia per contendersi un posto in Uefa. Quella volta la Fiorentina ebbe il sopravvento, vincendo 1-0. Ma i motivi di giubilo e gioia non si erano esauriti con il risultato. Perché il gol che diede l´Europa ai viola fu segnato da Roberto Pruzzo (al 12´ del primo tempo, di testa come gli capitava spesso di fare, su assist di Roberto Baggio), attaccante simbolo della Roma arrivato a Firenze l´estate prima a guadagnarsi gli ultimi soldi di una lunga carriera. Un po´ come se Antognoni si fosse trasferito alla Roma. Eresia. Tra l´altro quella fu l´unica rete realizzata in maglia viola dal baffuto attaccante. Smacco doppio. Altra gara storica è quella del 9 aprile 2001. Quella che si disputò di lunedì per motivi di ordine pubblico. Quella della prima volta di Gabriel Omar Batistuta a Firenze da avversario. I tifosi giallorossi srotolarono uno striscione: "Semo tutti parrucchieri". Probabilmente era vero, visto che dalla Capitale arrivarono circa 7.000 tifosi. La Fiorentina vinse 3-1, grazie anche ad una doppietta di Chiesa. Bati non segnò e la corsa verso lo scudetto della Roma ebbe uno stop. Ma solo momentaneo, visto che alla fine arrivò il terzo titolo. Da ricordare, però, non ci sono solo le sfide che riguardano le due squadre. Mihajlovic e Montella, oltre ad essere stati compagni di squadra per due anni alla Sampdoria, si sono trovati di fronte da avversari numerose volte. Ma nella memoria di entrambi c´è soprattutto il derby del 10 marzo 2002, con la Lazio di Mihajlovic contro la Roma di Montella. Fu un disastro per il tecnico della Fiorentina, visto che l´attaccante giallorosso gli segnò quattro gol. Tutti in una volta. È anche per questo che per Mihajlovic le sfide con la Roma sono particolari, senza dimenticare che fu proprio la Roma a portare il serbo in Italia. Poi ci sono i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie. Detto di Batistuta e Pruzzo, Pietro Vierchowod, dopo aver sfiorato lo scudetto nel 1982 con la Fiorentina, centrò l´obiettivo l´anno successivo con i giallorossi. Francesco Graziani si trasferì da Firenze a Roma in tempo per giocare la finale di coppa Campioni persa con il Liverpool, ma anche per sbagliare uno dei rigori decisivi. In precedenza Giancarlo De Sisti è stato un simbolo di entrambe le società, mentre Niels Liedholm si è seduto sulle panchine di entrambe. Anche l´allenatore più amato a Firenze degli ultimi decenni, Cesare Prandelli, per poche settimane ha guidato la Roma, mentre Adrian Mutu solo per poco non c´è riuscito. Bloccato proprio da Prandelli. Pantaleo Corvino l´aveva già impacchettato e spedito in cambio di 19 milioni l´estate 2008. L´attuale ct della nazionale fece saltare tutto. E non se ne fece più nulla. Tutto quello che è accaduto dopo ha dato in parte ragione a Corvino. Oggi il romeno ha l´occasione per dimostrare
il contrario.

Alessandro Di Maria - La Repubblica

Fonte: violanews.com



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio