01 Ottobre 2020
News

Tante sciarpe e frustate, il ricordo di D.Guetta

19-02-2013 09:39 - Redazione sportiva
Chi lo conosce bene ha avuto l´impressione che non gli interessasse più, che avesse smesso di lottare. Se non poteva più «essere Ciuffi», tanto voleva finirla lì, morire. Già, ma cosa significava «essere Ciuffi»? Una filosofia di vita, non imitabile, una faccia tosta che gli veniva perdonata per via di un candore fanciullesco che nessuno ha mai scambiato per insolenza. 

Fino a 45 anni Mario Ciuffi era stato un signore benestante con la fissazione della Fiorentina, di cui era innamorato pazzo, quasi quanto di Renza sposata nel 1961. Lui aveva 27 anni e lei 21: nelle lunghe trasferte in giro per l´Italia amava ricordare la sua prima notte di nozze a Rapallo, «quando la prima notte contava ancora e lei era bellissima». Senza Renza si sentiva perso, si sono amati moltissimo anche negli ultimi anni molto difficili. Avrebbero voluto dei figli, ma non sono stati fortunati: la loro bambina aveva la maglia viola e l´accompagnavano ogni domenica, in casa e fuori. Il babbo di Ciuffi si chiamava Torello ed era uno dei più importanti costruttori fiorentini del dopoguerra, qualcosa in meno dei Pontello, ma nemmeno poi tanto. La disgrazia della morte prematura di un fratello, nessuna voglia di seguire le orme paterne, ma soprattutto la Fiorentina. Sempre e comunque.
Mario è un generoso al limite dell´incoscienza e ha una dote particolare: dice sempre quello che pensa infischiandosene di chi ha davanti. In più lo dice bene, ricama aforismi deliziosi. Così comincia ad andare in televisione e, come si dice, «buca» il video, cioè piace tantissimo. Siamo alla fine degli anni Settanta, di pagarlo non se ne parla nemmeno, ma a lui non interessa anche perché c´è ancora un bel po´ del patrimonio di famiglia. La gente comincia a conoscerlo meglio e a volergli bene, qualche sciacallo se ne approfitta ed escono racconti che a sentirli non ci si può credere eppure sono veri. Una casa venduta con pagamento in venti anni a un vigile urbano («mi aveva promesso che mi avrebbe fatto togliere le multe») senza alcun interesse, 30 milioni di lire di quarant´anni fa imprestati e mai rivisti ad un suo carissimo amico, guarda caso volato dopo poco in Brasile e mai tornato. Si assottiglia il patrimonio, cresce la popolarità. Prende in mano una frusta e comincia a sferzare tutti, con o senza vasellina. I colpiti si dividono tra chi se la prende (pochi) e quelli che vorrebbero il bis, perché essere frustati da Ciuffi vuol dire contare qualcosa nel rutilante mondo mediatico fiorentino. E ogni tanto qualcuno gli chiede di essere inserito nella lista.
Finisce anche su Raiuno a Domenica In, ma resta sempre lo stesso ed è questa la sua grande forza: educato con tutti, disponibile a chi gli chiede una battuta sui viola, lui parla di Fiorentina in continuazione. Invecchiando finisce con l´assomigliare a Papa Giovanni XXIII per conformazione fisica e aspetto bonario. Ad un certo punto la strada della sua vita si impenna, comincia la salita e lui non ha proprio il passo dello scalatore. Così quando il cuore e l´età cominciano a tradirlo non ha neanche più una casa dove stare, ma è entrato da tempo nel cuore della gente e a inizio anno scatta una gara di solidarietà per aiutare Mario e Renza ad avere una vecchiaia dignitosa, un tetto sopra lo propria testa. La cifra raccolta non è lontana da quella che tutto il calcio internazionale ha racimolato per Gascoigne: se solo avesse fatto in tempo a saperlo, ci avrebbe fatto sopra una delle sue inimitabili battute: «Ciuffi più forte di Gascoigne». Invece ha deciso che poteva bastare così, che a 78 anni forse si era divertito abbastanza e che, appunto, se non poteva più «essere Ciuffi»...
Ora che se ne è andato, adesso che è quasi impossibile ricordare i mille aneddoti di una vita colorata di viola, sempre in attesa del terzo scudetto che arriverà comunque troppo tardi, rimane sospeso nell´aria un dubbio: sarà riuscito a sapere che la Fiorentina ha disintegrato l´Inter, anzi l´Ambrosiana, come la chiamava lui? Ma soprattutto: è possibile immaginare una Fiorentina senza Mario Ciuffi?
 
David Guetta - Il corriere fiorentino

Fonte: VIOLANEWS
la Manu 20-02-2013
impossibile immaginare
Impossibile immaginare una Domenica Viola senza le sue frustate e strombazzate.Impossibile immaginare di fare a meno del Sullivan Show.Impossibile immaginare di fare a meno delle sue battute,dei suoi ZA-ZA-ZA.Lui deve rimanere fra di noi con un sorriso e una battuta.Per questo dovete istituire una rubrica col suo nome,non ci lasciate orfani del mio grande grosso BABBONE MARIO.
parterre 19-02-2013
unico
Hai detto proprio bene:è possibile immaginare una Fiorentina senza Mario Ciuffi?
Giocatori, presidenti, allenatori, ds passano...Mario, anzi i´Ciuffi, è insostituibile. Ciao Mario, ti si vole bene
cacio 70 19-02-2013
pillole di Mario
Sarebbe il nome giusto per la rubrica
cacio 70 19-02-2013
ricordare Mario
Mi piacerebbe che ogni giorno su radio blu facessero una rubrica con aneddoti battute frustate ecc. del Grande Mario sarebbe un bel modo di ricordare e far continuare a vivere il nostro PRIMO TIFOSO



Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio


Ascolta i nostri programmi in streaming!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Blu Toscana e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioblutoscana.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Blu S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: info@radioblutoscana.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio