La caviglia è gonfia ma Montolivo stringe i denti

24-09-2010 -

La caviglia del capitano è gonfia. A Genova, Riccardo Montolivo ha giocato stringendo i denti e così, probabilmente, continuerà a fare anche dopodomani contro il Parma (quando in tribuna ci sarà anche il ct Cesare Prandelli): lo staff medico della Fiorentina però sta programmando accertamenti, anche per scongiurare il peggio. Il Magnifico nei prossimi giorni infatti si sottoporrà a risonanza magnetica e, successivamente, anche ad una visita ortopedica preventiva, per capire fino in fondo l´entità del problema che lo sta accompagnando già da qualche giorno. Lo staff medico viola in questo momento resta relativamente tranquillo circa lo stato di salute del giocatore, ma già solo il fatto che si siano fissate visite di controllo è un indicatore di pericolo. L´intenzione infatti è soprattutto capire fino in fondo i motivi del gonfiore della caviglia: semplice distorsione oppure problema articolare? Nel frattempo il centrocampista viola proverà a risparmiarsi almeno in allenamento. Riccardo comunque ha già fatto sapere di esser pronto a fare sacrifici e tornare a giocare già tra 48 ore, nonostante il dolore avvertito anche durante la partita di Marassi. Mihajlovic in questo momento però ha troppo bisogno del suo apporto e, in attesa di risposte cliniche certe, lo manderà ancora in campo. Nella speranza che la caviglia acciaccata non subisca altri colpi violenti.

Sinisa oltretutto neppure stavolta avrà a disposizione D´Agostino (al suo posto potrebbe giocare Bolatti, con Zanetti in panchina). Lunedì il regista viola avrà un nuovo consulto per verificare la condizione del ginocchio operato l´anno scorso e che nelle settimane scorse si è gonfiato per «sovraccarico di lavoro». L´obiettivo è farlo tornare il 3 ottobre col Palermo prima della sosta, ma nessuno in casa viola vuol rischiare ricadute ulteriori. Out per il Parma anche Pasqual, che al Ferraris ha riportato «una lesione di primo grado del muscolo adduttore breve». La prognosi è nell´ordine dei 7/10 giorni. Tutto ok invece per Natali, reduce da tendinite.

Corriere Fiorentino

Fonte: violanews.com