Corvino punta i giovani dell´Est

31-12-2010 08:59 -

Vargas che si tira fuori dal mercato, Mutu che stavolta viene indirizzato verso la Spa gna, Bolatti che è sempre in cerca di sistemazio ne in Europa ben sapendo di avere a disposizio ne il ´salvagente´ River, Avramov che si avvici na al Padova: mentre i vari tasselli piano piano trovano l´incontro giusto, Corvino e la Fiorenti­na aspettano la ripresa del campionato, e con es sa il recupero di quasi tutti gli infortunati dell´ul timo periodo, prima di decidere cosa inserire e dove nel gruppo attualmente a disposizione di Mihajlovic. Con un obiettivo già preciso: il por tiere brasiliano Neto dell´Atletico Paranaense, pronto per sostituire Boruc se la spalla dovesse costringere l´estremo polacco a fermarsi. E sem pre nell´attesa, Corvino continua a dedicarsi al la ricerca dei nuovi talenti per il futuro. Guar dando sempre dalla parte preferita: ad est.

VENTO DELL´EST -Preso Nastasic, in arrivo com´ènoto a giugno dopo aver compiuto strada facen do i 18 anni e il suo procuratore ha appena rac contato la piena soddisfazione del difensore del Partizan per il recente stage nella Fiorentina, il diesse gigliato ha messo nel mirino altri due gio vanissimi: Lazar Markovic, esterno destro a tut to campo, nazionale Under 17 che gioca proprio nelle file dei bianconeri di Belgrado e Luka Krajnc, centrale classe 1994 del Maribor con ottima predisposizione a costruire il gioco. Ovvia mente si tratta di prospetti che avrebbero biso gno di un´adeguata fase di rodaggio nella Prima vera, ma il loro valore (il primo piace al Bayern Monaco, il secondo è seguito dal Chelsea) ha consigliato Corvino di attivarsi con largo antici po.

RUSH MALAGA -Il club spagnolo, che poche setti mane fa ha inserito lo svincolato Maresca in or ganico, sta rastrellando in lungo e in largo il vec­chiocontinente per trovare gli elementi adatti a riqualificare il proprio organico. Così, dopo aver fatto una timida offerta per Bolatti (poco più di un milione di euro contro i tre richiesti per la metà), adesso il Malaga starebbe verificando la possibilità di poter arrivare ad Adrian Mutu. An che in questo caso il contatto è stato piuttosto timido, intanto con il club dei Della Valle per l´ac quisizione del cartellino, poi è necessario anche quello col campione rumeno per discutere l´in­gaggio. Chiaramente, Mutu è un calciatore che suscita attenzioni e desideri un po´ dovunque: e se alla fine dovesse davvero lasciare Firenze? Sempre ieri è nuovamente rimbalzata la voce che la Fiorentina starebbe stringendo i tempi per concretizzare il passaggio di Diamanti dal Bre scia alla corte di Mihajlovic. Se accadrà, sarà comunque in subordine alla partenza di Mutu. Tor nando a Bolatti, il River è nettamente davanti al Boca nel derby di Buenos Aires, però il centro­campistaex Huracan si è preso ancora qualche giorno prima di accettare il ritorno in Argentina.

VIOLA PER VARGAS -Nonostante le immancabili vo ci che a tutt´oggi continuano a descrivere l´inte resse di società tedesche e inglesi, ci ha pensato da solo Juan Manuel Vargas a confermarsi alla Fiorentina. E tutto nasce dalla volontà di riscat tare una parte iniziale di stagione giocata a livel li bassi anche a causa di ripetuti problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento. Questo è il momento del riscatto: garantisce Vargas. «Sento parlare del mio futuro - ha detto l´ester no peruviano a Sky - ma io sto bene a Firenze e continuo a vedermi alla Fiorentina. Siccome non ho potuto dare quello che volevo e che serviva al la squadra, penso soltanto a recuperare la mi gliore condizione e il miglior rendimento per contribuire a riportarla dove merita».


Francesco Gensini - Corriere dello Sport-Stadio

Fonte: violanews.com