Da Mani Pulite a....Mani in Pasta

16-02-2010 -

Certo deve essere dura la vita dell´amministratorem pubblico.... tutti giorni a maneggiare montagne di quattrini. Poveretti, con gli stipendi da fame che hanno, senza alcun privilegio, con mogli, figli, amanti, il mutuo della prima casa (al mare o ai monti) da pagare....Vi immaginate lo stress a cui sono sottoposti per non cedere alle lusinghe dell´acchiappo facile o alle tentazioni di tangentari, papponi e o mogli, figlie&figli di in cerca di favori in cambio di favori... magari sessuali. Ecco la novità (mi vien da ridere)..a distanza di 18 anni dall´avvio di Mani Pulite, con l´emblematico gesto di Mario Chiesa che getta nel cesso le mazzette, proventi di "professionali" operazioni, a far la differenza sulle cronache è riapparso il sesso...a dimostrazione di quanto gli attuali gestori della cosa pubblica siano tornati umani (evidentemente quelli della PRIMAREPUBBLICA, erano collocati su piani angelici.... cioè asessuati)...Sesso, politica, affari.... ecco qua servito il piatto del giorno, ovvero quello di tutti i giorni.... servito sulle tavole di dx o su quelle di sx, con qualche sporadica sosta per le tavole di centro (ovvio hanno mani meno in pasta)... insomma ´sti signori, protagonisti del Grande Bordello (tutti siamo spiati.... ricordiamocelo sempre) sembra abbiano fatto propria una massima di Oscar Wilde: "so resistere a tutto tranne che alle tentazioni!".... è un contagio pandemico... altro che SUINA!!! purtroppo però, il virus infetta pochi di loro.... a noi TUTTI, poveri cittadini tartassati, ipertassati, licenziati, indagati, inquietati, etc.etc... il compito di subire le complicanze che in genere si evidenziano con vomito&diarrea!

Fonte: Radio Blu Toscana