Jovetic, la trattativa prosegue

06-10-2011 08:40 -

La trattativa per il rinnovo di Stevan Jovetic, il montenegrino ha il contratto in scadenza nel 2013, procede a tappe. Due giorni fa abbiamo dato conto sul nostro giornale dei progressi fatti sul terreno dell´ingaggio. Al viola la dirigenza ha proposto un contratto netto superiore ai 2 milioni, corroborato da alcuni bonus in grado di far lievitare ulteriormente la cifra. Su questa base l´accordo è stato praticamente raggiunto, anche se manca la firma, tanto che dalla società viola filtra un cauto, ma tangibile ottimismo. C´è un problema, però, che sembrava facilmente aggirabile e che invece in queste ultime ore starebbe materializzandosi: la clausola rescissoria. Jovetic è inseguito da club di grande prestigio che stanno preparando un assalto in piena regola: una clausola rescissoria alta, si parla di 20 milioni, potrebbe essere una sorta di garanzia per il montenegrino, se decidesse di salutare Firenze, e anche per i dirigenti viola. Ma sembra che la Fiorentina abbia cambiato idea al riguardo o forse non è non mai stata convinta fino in fondo di questa soluzione. Evidentemente la società potrebbe immagi-nare di vendere Jovetic, magari non tra un anno ma più in là nel tempo, ad un listino nettamente superiore a 20 milioni. Del resto JoJo se manterrà le promesse, in ragione del suo immenso talento, è destinato a diventare ben presto un top player.
Ora, però, questo ostacolo andrà aggirato perché se davvero le parti in causa si scontrassero sulla clausola, il problema diventerebe serio. La Fiorentina, che porta sulla pelle ancora le ferite del mancato rinnovo di Montolivo, non può permettersi il lusso di sparare a salve anche stavolta. Se Jovetic non firmasse, la società viola sarebbe costretta a cederlo nel prossimo giugno. Portare a scadenza il montenegrino sarebbe impossibile, una rimessa economica troppo grande. Dunque, servirà il Corvino dei giorni migliori per risolvere questo nodo. E probabilmente ci sarà un coinvolgimento anche della proprietà. Di sicuro il parere del giocatore, che ha ribadito in più di un´occasione di essere felice a Firenze, sarà decisivo.

Il Giornale della Toscana

Fonte: violanews.com