Dopo gara: le dichiarazioni dei protagonisti

18-02-2012 11:13 -

Delio Rossi
Non siamo partiti benissimo e con 9 uomini dietro la linea della palla abbiamo concesso un´occasione da gol nitida. Poi la reazione c´è stata, almeno nel primo tempo e abbiamo preso un palo, poi nella ripresa il Napoli ha preso in mano la partita e abbiamo perso il raziocinio. Non abbiamo fatto bene la fase difensiva, che fino ad oggi era stato un punto di forza, molto è dipeso anche dal centrocampo. Il secondo gol ci ha spento a livello psicologico. Come si riparte? Rimboccandoci le mani. Ieri in conferenza stampa avevo detto che dobbiamo ragionare con sana umiltà, non che abbia visto una squadra presuntuosa, ma il nostro compito è arduo e non voglio illudere nessuno. Dobbiamo stare tutti uniti per portare in porto la baracca. Stasera abbiamo provato a giocare alla pari col Napoli ed è finita in questo modo. Forse ci voleva più accortezza. Marchionni e Cerci? Sarebbe ingeneroso giudicarli dalla gara di oggi, ma questo dimostra che non ho pregiudizi verso nessuno. Un modulo con 3 punte? Al di là di tutto se perdi il centrocampo fai fatica. Jovetic? Andava in difficoltà non avendo il centrocampo che lo serviva, e quando ti accorgi che non è la tua serata anche nell´uno contro uno fai fatica

Stevan Jovetic
Il ginocchio va bene, non fa male. Quando perdo una partita sono sempre triste e deluso. Il Napoli è stato più forte di noi, ha giocato meglio, però il 3 a 0 mi sembra esagerato. Io sto bene e mi allenerò, non ci sono problemi. Dobbiamo rifarci contro il Bologna martedì: loro hanno il morale alle stelle dopo stasera, vorranno fare bene davanti ai loro tifosi, però noi dobbiamo fare la nostra partita. Non ci aspettavamo di fare questo tipo di partita. Olivera? L´ho visto molto bene oggi, ha gran cuore. Ora deve solo integrarsi al meglio. Cosa penso di Savicevic che ha dichiarato che me ne andrò in estate? Sono sue dichiarazioni, quindi una sua opinione. Io ne ho un´altra... Oggi mi dispiace soprattutto per i tifosi. L´obiettivo resta la salvezza.

Alessandro Gamberini
Oggi ha vinto la squadra più forte, lo hanno dimostrato perché non siamo riusciti a tenere l´equilibrio nell´intera partita. Hanno giocatori molto veloci e fortissimi davanti, non siamo riusciti a recuperare lo svantaggio iniziale. Non mi piace parlare delle situazioni tattiche, sicuramente però abbiamo commesso due errori di reparto con Cassani nei primi due gol. Il Bologna gioca bene, sta attraversando un grande momento e noi dovremo fare di tutto per portare a casa punti.

Riccardo Bigon
Una prestazione importante del Napoli contro una Fiorentina che stava bene. La nostra squadra è stata solida, compatta, cattiva, ha creato molto. 3 punti fondamentali, da squadra vera in vista di martedì. Ho visto una buona Fiorentina che dal punto di vista del possesso palla ha fatto meglio di noi. Non l´ho vista male, anzi. Poi è logico che andando in svantaggio subito poi è difficile recuperare.

Fonte: violanews.com