Nuovo ds, Adv prende tempo

24-03-2012 09:00 -

Domani si gioca. E anche le grandi manovre per il dopo-Corvino finiranno — momentaneamente — nel congelatore. D´altra parte, in questi giorni di ritiro, Andrea Della Valle ha preferito pensare, scuotere e risvegliare la squadra, più che mettere a punto le possibili strategie per il domani.
Così, prende sempre maggiore consistenza la possibilità che la gestione tecnica della Fiorentina abbia come primi attori Vincenzo Guerini ed Eduardo Macia ed è con loro che nelle prossime settimane i massimi dirigenti viola inizieranno a parlare della squadra che verrà. Nel frattempo, è chiaro, ADV valuterà l´eventualità dell´innesto nello staff societario di una nuova figura, un manager che si occupi di conti e di operazioni di mercato.
I movimenti più concreti si sono registrati attorno a Leonardi del Parma, Lo Monaco del Catania e Oriali (ex Inter), ma un altro sondaggio molto preciso, la Fiorentina lo ha fatto con Giovanni Sartori del Chievo. Domanda: come, ognuno di questi candidati, potrebbe inserirsi in uno staff dirigenziale che prevede incarichi precisi alla coppia Guerini-Macia? La sensazione è che se dovesse arrivare a Firenze una figura come Leonardi o lo stesso Sartori (come del resto Oriali) la Fiorentina potrebbe arricchire i suoi quadri inserendo un direttore generale, lasciando così alla coppia Guerini-Macia il compito di affrontare le questioni più tecniche relative sia alla campagna acquisti-cessioni, sia nei confronti dell´allenatore e della squadra.
La situazione relativa alla scrivania lasciata libera da Corvino non verrà comunque affrontata e probabilmente risolta prima che la Fiorentina non dia una sterzata importante alla sua stagione. La trasferta di Genova, ad esempio, viene considerata la partita chiave per uscire dalla crisi (e dalla rabbia) toccata con lo 0-5 subito dalla Juventus e anche per questo, riuscire a rientrare dalla Liguria con un risultato positivo potrebbe convincere Della Valle ad affrontare neiprossimi giorni il discorso direttore sportivo.
In una ipotetica classifica del dirigente da portare in viola con maggiore facilità, la candidatura più probabile torna quella di Leonardi che nei giorni scorsi non ha firmato il rinnovo del contratto che gli era stato proposto dal presidente del Parma, Ghirardi.
Oriali? La volontà dell´ex mediano viola sembra spingerlo verso un ritorno all´Inter. Diverso il discorso per Sartori, attualmente sotto contratto con il Chievo, per il quale la Fiorentina dovrebbe presentare un´offerta al club veneto proprio come per l´acquisto di un giocatore.

Riccardo Galli - la Nazione

Fonte: violanews.com