Fiorentina-Behrami: è rottura

04-07-2012 08:08 -

Il Corriere dello Sport parla del no della Fiorentina alla partecipazione alle Olimpiadi di Behrami. Lo svizzero è stato bloccato per volere dello staff tecnico, che voleva averlo a disposizione per il ritiro fin da subito, viste anche le non perfette condizioni fisiche. Ora però fra la società e il giocatore è rottura, ed il rinnovo che sembrava imminente qualche settimana fa diventa una chimera, tanto da riaprire con decisioni le porte ad un´ipotetica cessione, magari a Napoli o Juventus, che seguono da vicino il centrocampista elvetico.

Intanto il ct Pierluigi Tami si è così espresso sulla questione parlando al Corriere dello Sport: «Sono mesi che con Behrami parliamo di questa opportunità. So che ne aveva parlato anche con i Della Valle, ricevendo rassicurazioni. Sabato scorso in Federazione è arrivato un fax in cui la Fiorentina annunciava le non buone condizioni fisiche del proprio tesserato. Premesso che lo staff medico di ogni selezione esegue sempre check up su ciascun atleta per non metterne a repentaglio la carriera, il giocatore è stato il primo a rassicurarmi. Mi ha detto di essere tornato in città con diversi giorni di anticipo per lavorare con il programma di preparazione che gli avevamo inviato. Questa mattina (ieri, ndr), è arrivato lo stop firmato da Eduardo Macia. Ho subito parlato con il giocatore. Ha detto che farà di tutto per provare a far cambiare idea alla sua società, ma so che sarà difficile. Mi ha raccontato pure del rinnovo di contratto che ancora non ha sottoscritto, cercando di trovare una spiegazione in ogni angolo. Valon era convinto che, dopo questa esperienza, si sarebbe messo a disposizione di Montella con diversi minuti di gare vere nelle gambe. Le Olimpiadi sono un´occasione straordinaria. Nessuno mai gli aveva prospettato l´ipotesi di un veto. Lo ha scoperto all´improvviso e l´ha persa malissimo».

Fonte: violanews.com