Borja Valero: "Non rimpiango il Real Madrid"

16-11-2012 11:46 -

Il centrocampista della Fiorentina Borja Valero, già un idolo dei tifosi viola, ha rilasciato un´intervista all´autorevole quotidiano iberico "As". Violanews.com vi propone la traduzione dei passaggi più interessanti, si parte dal primo gol segnato domenica scorsa al Milan: "Sono molto contento, anche se il gol non è il mio primo obiettivo, non sono un goleador. Sono molto felice di questa avventura, la squadra ha iniziato bene il campionato e mi trovo benissimo. Obiettivi? In linea di massima questo è un anno di transizione, sono arrivati più di 15 giocatori nuovi e non ci siamo posti obiettivi a lungo termine. Giochiamo partita per partita e se poi riusciremo anche ad andare in Europa tanto meglio. L´adattamento al calcio italiano? Quando ho firmato per la Fiorentina credevo sarebbe stato molto più complicato. E´ un campionato in cui il rigore tattico prevalente su altre cose ma alla Fiorentina abbiamo la fortuna di avere un allenatore che ama giocare a palla. Vincenzo Montella vuole che noi teniamo il possesso e questo si sposa con le mie caratteristiche".

Borja racconta poi la sua vita quotidiana a Firenze e torna sulla polemica relativa ai talenti della cantera del Real Madrid che hanno trovato fortuna altrove: "A Firenze la vita è molto tranquilla, stiamo vicino al centro e siamo spesso circondati da folle di turisti. E´ una vita normale: prendo il bambino a scuola, mi alleno, ci siamo adattati bene e siamo molto felici. Il Real Madrid? E´ molto difficile per un giovane affermarsi in una squadra così importante. Io ho cercato la mia strada altrove e alla fine ho ottenuto anche più di quanto mi aspettassi ad inizio carriera. Sono felice delle scelte che ho fatto e resto molto grato al Real Madrid che mi ha formato come giocatore e come persona. Non tutti possono arrivare a giocare in prima squadra, ma non ho nessun rancore".


SIMONE BARGELLINI

Fonte: violanews.com