La Nazione: Verratti o Nainggolan

21-07-2013 10:19 -

Lavori in corso per il nuovo centrocampo. E l´aria del week-end non distrae gli uomini-mercato della Fiorentina.
Così, mentre Della Valle e Cognigni sono attesi nel ritiro di Moena (e con loro arriverà la notizia del rinnovo del contratto di Ljajic), Pradè e Macia tengono accesi i riflettori sulle situazioni che potrebbero trasformarsi presto in trattative vere e proprie.
La pista Verratti (Paris Saint Germain) è concreta e l´affare — a determinate condizioni — risulta possibile. La Fiorentina e il club francese sono in contatto da tempo e la formula con cui raggiungere un accordo sarebbe quella del prestito (oneroso) con diritto di riscatto obbligatorio da far scattare alla fine della prossima stagione. In altre parole, la società viola potrebbe avere subito a disposizione Verratti, ma metterne a bilancio l´acquisto solo in vista della stagione 2014/2015.

Ma in caso di complicazioni, la Fiorentina ha già identificato in Radja Nainggolan la soluzione d´emergenza per dare a Pizarro un alter ego indispensabile da inserire in rosa in vista del gran numero di partite da sopportare il prossimo anno. Pradè e Macia si sarebbero inseriti con forza sul giocatore del Cagliari già qualche settimana fa. E proprio la mossa viola avrebbe frenato la trattativa fra Nainggolan e l´Inter. Trattativa che lo scorso 20 giugno pareva addirittura in fase di chiusura.

Il prezzo del cartellino del centrocampista è alto (13 milioni di euro) e quindi la trattativa con il Cagliari appare in salita. La variabile potrebbe essere il ritorno della Fiorentina anche su Agazzi, proponendo così al club sardo una maxi-operazione che coinvolga anche eventuali contropartite tecniche in uscita che potrebbero accontentare le esigenze del Cagliari.

La Nazione

Fonte: violanews.com