ADV: "Pizarro resta. Cuadrado? Dipende dalla sua volontà"

19-07-2014 08:39 -

Arrivato ieri nel ritiro di Moena, il patron della Fiorentina Andrea Della Valle (nella foto ufficiale dell´incontro) ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla situazione della Fiorentina: "La mia famiglia è sempre stata ambiziosa perché abbiamo ottenuto molti risultati, come le tante qualificazioni in Champions. Sono molto fiducioso perché arriviamo da una grande stagione, giocare sempre senza punte è difficile. Ora ripartiamo dai campioni e dai rinforzi che arriveranno. Dobbiamo capire la situazione Cuadrado. Lo aspettiamo per avere chiara la sua volontà. Lo sta chiamando mezza Europa, ma dobbiamo parlare con lui. La situazione sul colombiano è complicata. Puntiamo sempre a migliorare, ma l´obiettivo è sempre lottare per essere tra le prime 6 anche grazie ai sacrifici che la mia famiglia sta facendo. Poi dobbiamo stare attenti ai bilanci. Ci sarà da attendere ancora per capire il mercato. Nelle prossime settimane ci confronteremo per capire le esigenze della Federcalcio. Ci parleremo con gli altri presidenti e andremo a delineare le priorità Da qui all´undici agosto saranno giorni delicati. Non possiamo più pensare al nostro orticello ma al bene di tutti. Mi auguro che la Federazione non venga commissariata.



Pizarro ha accettato il contratto di un anno che è quello che noi facciamo per giocatori della sua età. Lo stadio? Era il nostro dovere presentare lo studio di fattibilità. E´ il primo mattone vero. Non sarà però una questione veloce, ma ora si guarda con ottimismo al futuro. Trattenere Cuadrado? Io ci proverò, ma adesso dobbiamo parlarne con lui. Posso fare il possibile con sacrifici, ma se il ragazzo non ha stimoli a rimanere viola dovremo prenderne atto. Non abbiamo sensazioni al momento. Il dialogo con Montella? Ci eravamo già chiariti nell´ultima partita, quando abbiamo salutato la curva insieme. Ripartiamo con grande ottimismo ed entusiasmo. Ci vorranno ancora settimane per chiudere il mercato, ma questa Fiorentina ha ancora tanto da dire. Vedo grande entusiasmo in campo, e dico ai giocatori di fare tutto per i tifosi che ci seguono sempre. Lo scudetto? Poche squadre sono più forti della nostra, ma è qualcosa di ancora inavvicinabile"



Da Moena SIMONE BARGELLINI

Fonte: violanews.com