Giani: ´´Tra Fiorentina e Comune si troverà un accordo´´

19-01-2010 -

Eugenio Giani, presidente del Consiglio Comunale fiorentino ed ex assessore allo Sport, ha parlato a Radio Blu: "Non sono molto sorpreso delle dimissioni perchè ieri Barbara Cavandoli era assente in Consiglio comunale, segno che c´era qualcosa di grosso sotto. Forse non pensavo che fosse una cosa grossa fino a questo punto. Ho letto la lettera e ritengo a pensare che i punti elencati dalla Cavandoli siano punti sui quali si possa trovare un accordo; lei evidentemente s´è sentita di tradurre in parole ciò che, secondo me, è possibile tradurre in realtà tra il Comune e la Fiorentina. Cerchiamo di darci da fare tutti, il Sindaco si muoverà in prima persona affinchè si dia un´immagine unitaria tra Palazzo Vecchio e squadra viola. Per la durata della convenzione, del 6+6+6+6, è ovvio: se non diamo lo stadio Franchi alla Fiorentina, a chi lo diamo? Lo Stadio è di gestione della Fiorentina e continuerà ad essere di gestione della Fiorentina. Questa convenzione è fatta apposta di sei anni in sei anni proprio tenendo conto della questione della Cittadella, che se e quando sarà realizzata, ci sarà la disdetta del famoso 6+6+6+6. Sia Renzi che Della Valle sono persone di livello, che vogliono bene alla Fiorentina, e vedrete che il tutto sarà risolto".

Fonte: violanews.com